Il Boxer un cane da amare e per farsi amare...

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

 

ll BOXER, diversamente dalla maggioranza delle altre razze canine, non ha radici antiche, infatti è passato solo  poco più di un secolo  dalla sua creazione. Nonostante ciò l'aspetto morfologico è fortemente mutato rispetto ai primi esemplari di razza.


Il boxer fin dalla propria nascita ha avuto subito un grande seguito in Germania che ne è la madre patria, ed anche nel resto d'Europa. Il fisico da atleta  ben scolpito da una forte muscolatura e il garrese ben rilevato, gli conferiscono  nobiltà ed eleganza. La testa è in armonia con il corpo, con muso corto ma mai rincagnato.La taglia è media,  eppur possiede un "gigante" equilibrio caratteriale.

Leale con gli uomiini e delicato verso i bambini, spesso con loro dimostra di avere  un "self control" da far invidia ad un baronetto inglese!
A questo proposito c'è ancora chi scherza sulle sue origini, senza ombra di dubbio ufficialmente razza tedesca, ma alcuni lo considerano molto inglese...preferirà il tè o la birra? Questo non ci è dato saperlo!
Profondamente innamorato dell'essere umano, coraggioso e fedele, possiede una grande personalità spesso scambiata per testardaggine.  Non ama essere sottomesso, ma non è difficile instaurare con lui un rapporto di grande lealtà, facilmente rispetta il fatto che il "capo branco" è la sua famiglia umana, perciò quando l'uomo, con uno sforzo nemmeno troppo impegnativo, riuscirà ad instaurare con lui un rapporto di rispetto e fiducia,  il boxer non lo deluderà, mai cercare di fare di lui un "robot" sarebbe come ucciderlo!!
Sprofondato sul divano russa!! Ma nonostante questo è sempre pronto all'esercizio fisico!